Casa Tartarotti – L’edificio

A partire dal 2008 e per tre anni, l’edificio – costruito nei primi anni del 1900 – è stato oggetto di lavori di risanamento e ristrutturazione da parte dell’architetto Michelangelo Lupo e dalla ditta di costruzioni geom. Luigi Basso. Si crearono cosí cinque appartamenti di 50mq. per alloggiare studenti universitari e del conservatorio di musica: due di questi appartamenti vengono assegnati gratuitamente a studenti di musica meritevoli e bisognosi.

Gli alloggi

Cinque sono gli appartamenti: due al piano rialzato, due al secondo piano ed uno in mansarda; arredati con mobili di buona qualità e gusto moderno. Tutti gli alloggi possono essere occupati da due persone, collocate in stanze doppie. Al piano rialzato, oltre alla camera, sono presenti un’ampia cucina e bagno. Al secondo piano ed in mansarda, oltre alla stanza da letto e al bagno, esiste un soggiorno con cucinotto. La casa é dotata di giardino e parcheggio. Nell’interrato dell’edificio, una sala musica di 100 mq.

La sala prove

La Fondazione Tartarotti di Trento intende offrire opportunità e spazi atti a favorire l’espressione personale e di gruppo nonché la creatività musicale, mettendo a disposizione dei cittadini di qualsiasi età una Sala Prove per gruppi musicali non amplificati. Tale sala è collocata al piano interrato della casa ubicata in via Rovereti a Trento, di proprietà della Fondazione ed attualmente anche nella disponibilità dell’Opera Universitaria di Trento. Per consultare il calendario ed effettuare una prenotazione della sala, accedi al modulo di prenotazione.